Il Nostro Istituto

La Congregazione delle Suore Maestre di Santa Dorotea, Figlie dei Sacri Cuori, di Vicenza, trae origine dall'ispirazione carismatica del suo fondatore Mons. Giovanni Antonio Farina, vissuto tra il 1803 e il 1888 anno in cui è nata  Santa Bertilla Boscardin.

È ancora un giovane sacerdote, ha 33 anni, cappellano della popolosa e povera parrocchia di S. Pietro, in Vicenza, quando nel 1836 fonda un "Istituto Religioso di Maestre di provata vocazione, consacrate interamente all'educazione delle fanciulle povere".

Egli si sente mosso dall'immensa Carità del Cuore di Cristo ad impegnarsi per la promozione umana e sociale della donna nella convinzione che l'istruzione e l'educazione sono mezzi fondamentali al perseguimento di tale fine, e quindi, modi concreti da parte delle sue Suore di vivere la carità.

Il motivo di tale presenza è iscritto nella carità che costruisce il clima di tale comunità scolastica.

La carità è realizzata nella sua duplice dimensione verso Dio e verso il prossimo, cui siamo chiamate a dedicarci "a tempo pieno".

Tutta l'attività educativa si basa su una condivisa concezione culturale cristiana. Attraverso la propria azione la Scuola concorre a formare negli alunni una originale sintesi tra cultura, fede, e vita. A tal fine, oltre a promuovere una prima efficace formazione culturale, la scuola favorisce, attraverso l'esperienza e la testimonianza, lo sviluppo delle virtù che caratterizzano il cristiano, e si adopera per creare al proprio interno un clima educativo atto a stimolare l'accoglienza dell'altro e la partecipazione costruttiva.


 

 

 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.